Clamoroso! Perché Unicef non denuncia i parenti di Renzi per le donazioni sottratte?

Fabio Roscani, leader del movimento giovanile di Fratelli d’Italia, in una video denuncia, punta il dito sugli intrecci che legherebbero esponenti PD all’Unicef. Fa riferimento al Caso Conticini, il Presidente di Gioventù Nazionale, quello per cui sarebbero coinvolti tre fratelli di cui uno è il cognato dell’ex segretario PD. Secondo quanto sostenuto finora da fonti di stampa che citano gli inquirenti, circa 6,6 milioni di 10 milioni di dollari con cui Unicef, Fondazione Pulitzer e alcune onlus credevano di finanziare attività benefiche di Play Therapy Africa, sarebbero invece finiti in conti bancari personali riconducibili, a vario titolo, ai tre fratelli.

Dice Roscani: “Secondo i PM, una parte dei fondi destinati ai bambini africani sarebbero stati quindi distratti dal fratello del cognato di Renzi e fatti arrivare direttamente nella società di famiglia dello stesso ex segretario del PD. Ma il bello è che il Governo Gentiloni (PD), ha varato una norma in extremis per rendere procedibile il reato di appropriazione indebita soltanto se c’è una querela di parte. In poche parole, se l’Unicef non sporge denuncia l’inchiesta non va avanti. E incredibilmente l’Unicef non ha sporto querela. Potremmo provare a chiederlo a uno dei membri del consiglio direttivo dell’Unicef visto che tra loro c’è una nostra vecchia conoscenza, Walter Veltroni. Ve lo ricordate? Ecco, caro Walter, chiediamo a te: perchè l’Unicef non denuncia?

Ecco il video

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,264FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x