Scanzi insulta Giorgia. Arianna Meloni lo disintegra.

Il post su Facebook della sorella del Presidente di Fratelli d'Italia disintegra l'immagine di Andrea Scanzi.

Oggi mi sono imbattuta nel solito articolo del povero Scanzi sul solito Fatto Quotidiano. A “Scanzi” di equivoci è avvenuto in modo del tutto casuale perché generalmente la ritengo un’assoluta perdita di tempo. Appena letto l’articolo la mia espressione ha ricordato quella di mia sorella al comizio di chiusura della tre giorni a Milano. Mi sono chiesta: ma veramente sto tizio è riuscito a mettere in fila una sequela di insulti, così cattivi e immotivati?! E perchè?! Scrive tutto il suo odio per l’intero articolo: “la convention è una sorta di ciliegina coatta sulla torta rancida della vecchia destra” “una sorta di trionfo parossistico della poracciata caciottara”. La risposta mi è venuta spontanea: poverino sta morendo di invidia. Lui che ha bisogno del fondotinta e dello smalto alle unghie per andare in Tv a sparare sempre le solite quattro cattiverie, senza mai portare un contributo serio e avvincente come fanno molti suoi colleghi altrettanto ideologizzati. Lui che salta la fila per farsi vaccinare, che occupa il parcheggio degli invalidi, che non ha costruito niente nella sua vita. Lui??? Ma proprio lui scrive questo su mia sorella?! Mia sorella, una donna in un mondo di maschilisti, una donna che nella vita ha solo dimostrato capacità, da sola, senza mezzi, senza una famiglia dietro che potesse sostenerla a dovere, senza raccomandazioni. Lei che studia e che ha fondato un partito che nei sondaggi oggi è al primo posto. Lei che ha costruito una famiglia e riesce a dedicarsi alla figlia come solo noi genitori sappiamo fare. Lei che entusiasma le folle come nessun politico riesce più a fare e che contribuisce quotidianamente insieme a tutta Fratelli d’Italia alla crescita della nostra Nazione. Ebbene sì, Scanzi insulta proprio e lo fa sparando una carrettata di bugie. Figlio mio, ma che pena infinita che mi fai! Ti immagino lì solo mentre ti corrodi l’anima, sognando di essere anche per un solo giorno mia sorella. Sai, caro Scanzi, mi hai ricordato una canzone di Guccini, ‘Cirano’: “Venite pure avanti poeti sgangherati
Inutili cantanti di giorni sciagurati
Buffoni che campate di versi senza forza
Avrete soldi e gloria, ma non avete scorza.
Godetevi il successo, godete finché dura. Che il pubblico è ammaestrato e non
vi fa paura
E andate chissà dove per non pagar le tasse
Col ghigno e ‘ignoranza dei primi della classe”.
Povero Scanzi, dai retta ad una cittadina comune: datti un restyling o prima o poi financo al Fatto Quotidiano ti utilizzeranno per fare le fotocopie da portare a Marco Travaglio. Ps: adesso mi raccomando scrivi un bell’articolo su quanto sia raccomandata, cretina e brutta la sorella della Meloni.
Che i tuoi insulti sono medaglie da portare sul petto con onore.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

29 Commenti

  1. Sono anche io da sinistra molto critico verso Giorgia Meloni. E avversario politico convinto. Ma le parole che hai scritto a Scanzi sono musica per le mie orecchie. Grazie!

    • Gli insulti di Scanzi alla Meloni mi ricordano gli insulti di qualcun’altro di sinistra che, quando ancora non fui escluso dai Social, si permise di darle della “LAVANDAIA”. Quello che più mi sconcertò fu il disprezzo dimostrato, da una persona di sinistra, verso una categoria di oneste lavoratrici che la stessa sinistra dovrebbe rappresentare e difendere.
      Quell’episodio, la dice lunga sui veri sentimenti della sinistra verso i lavoratori. Non credo sia un caso che ora prenda voti nelle aree ricche delle città o tra chi con le mance della sinistra ci vive e ci vive alla grande.
      Gallozzi ferdinando

  2. Che beghe da cortile! Intanto Scanzi scrive su un giornale importante ed è spessissimo ospite di importanti reti tv. La destra non ha nulla da opporgli se non Lollobrigida, che non mi pare proprio un grande comunicatore. Ho stima della Meloni, ma non riuscirà a spostare un solo voto dalla sinistra alla destra se non garantirà libertà di lavoro ad attori, giornalisti, “opinionisti”, musicisti, ballerini, cantanti, scrittori, sceneggiatori, fumettisti, performer, tutta quella galassia di artisti e intellettuali che sanno di poter lavorare SOLO se schierati a sinistra.
    Il merito di Giorgia è di aver riportato alle urne alcuni conservatori delusi che non votavano più (e questo ha determinato l’incremento percentuale di FdI), ma mai un elettore di sinistra, cresciuto con la propaganda arcobaleno fin dall’asilo, e poi per altri 13 anni sempre con la stessa solfa, sposterà il suo voto a destra. Non sono le decisioni della Consulta a causare la decostruzione della famiglia, ormai è un sentire diffuso nella nostra società. Forse i conservatori potrebbero ricominciare ad occupare gli spazi socioculturali ispirandosi alle casematte gramsciane e Giorgia è l’unica ad avere la lungimiranza politica per avviare questo processo.

    • Brava Caterina, gli elettori di sinistra non vengono certo attirati dalla Meloni ora che è così chiaramente pro-guerra, perchè mai dovrebbero votare chi propone le stesse cose della sinistra? Bisogna mostrarsi diversi e dunque pacifisti, senza avallare invio di armi per esempio. Bisogna mostrarsi costruttori dunque promuovere la nostra economia in barba ai diktat dell’Europa, ad esempio rifiutando le sanzioni sull’energia che sono solo un boomerang (tra l’altro gli USA continueranno a comprare petrolio russo e ce lo rivenderanno carissimo). Bisogna stare in Europa come la Svizzera e non promuovere un modello confederale che ci renderà schiavi della Commissione Europea ! Sovranità del popolo ITALIANO prima di tutto e al di sopra di ogni diktat, trattato, alleanza.

      • Beh, riguardo al non cedere la sovranità nazionale a Bruxelles è una delle battaglie che FDI fa da sempre al fianco degli Ungheresi e Polacchi e qui non hai da preoccuparti; riguardo alla scelta atlantista di fornire armi agli ucraini è obbligata, proprio per lo stesso principio di difensa della sovranità di uno stato che, tra l’altro, fa parte del continente EU.Riguardo ai pacifisti meglio stendere un velo pietoso, se tali fossero e convinti sarebbero dovuti partire con le loro bandiere arcobaleno e macchine verniciate di rosa ed “occupare” le zone di guerra; ma è più facile esserlo dal divano con una tastiera in mano. Relativamente alle proposte economiche per cercare di migliorare una situazione drammatica, FDI ne ha fatte molte, ma ovviamente inascoltate perchè i NON ELETTI sono a libro paga di chi le economie nazionali le vuole anientare, in particolare la nostra. Quindi Isabella, una possibilità Giorgia merita di averla, anche se, ne sono convinto, il SISTEMA, non glie la concederà mai.

        • Non deve essere il sistema a concedergliela, ma il voto dei cittadini Italiani, stufi del sistema….! E si spera che stavolta sia la volta buona, no?

      • Le ricordo la circostanza che noi abbiamo perso la guerra e che la nostra stessa Costituzione è stata, in pratica, scritta sotto dettatura degli Anglo-americani e che se volessero la stracciano e ce ne fanno scrivere una nuova.
        Noi ora siamo alleati egli anglosassoni a cui ci legano tanti interessi, sia economici che culturali e perfino di sangue.
        La Meloni DEVE essere filo atlantica se non vuole guai per se stessa e per il popolo italiano.
        La meloni è aleeata alla destra americana di Tump il quale ora non è al governo degli USA. Ora in America comanda Biden e la “Cancel culture” che per noi rappresenta l’esatto contrario dei nostri valori e dei nostri intressi. Ma gli USA sono una democrazia e i legami e le speranze della destra italiana e americana non possono essere ignorate.
        In America è in corso uno scontro terribile sui “VALORI”. E’ in atto una vera e propria GUERRA CIVILI ECONOMICA; basta vedere cosa sta accadendo a Mask e alla sua acquisizione di un Social che era tutto orientato a sinistra e che non si vergognava di attuare una censura feroce su chi non fosse allineato con i “BUONI”.
        La guerra in Ucraina è solo un diversivo che è servito a Biden per riacquistare autorevolezza. Il vero campo di battaglia su cui si decidono le sorti del Mondo è proprio l’America. La battaglia, PER ORA, è solo di tipo economico ma è altrettanto feroce e distruttiva.
        La Meloni deve tenere conto di tutto ciò.
        Gallozzi Ferdinando

      • Brava Isabella, solo che la Svizzera è un modello confederale. Se tu non conosci il Federalismo evita di dire stronzate, poiché il Federalismo è proprio la forma di organizzazione che se applicato anche in Europa, permetterebbe ad ogni Stato di essere PADRONE, in casa propria pur aderendo all’UE. Una bella bella nebbia avete in testa tu e Caterina. E ciò fa comprendere perché siete di sinistra.

    • Condivido. Ma reputo Scanzi una persona intelligente che, portato dalle circostanze, si è dovuto schierare a sinistra per avere un suo spazio di visibilità e, questo, è un grande errore della destra il non saper valorizzare le persone valide. Credo che il livore di Scanzi contro la Meloni sia dovuto a questa circostanza, il non essere stato messo nelle condizioni di esprimersi a destra. Io vedo Scanzi come sofferente per la parte che il destino gli ha riservato.
      Non credo,però, che sia recuperabile alla nostra causa essendo, egli, leale e non tradisce anche se questa sarebbe la soluzione più giusta da fare.
      Io gli dissi queste cose anche intervenendo sul suo blog ma lui mi estromise anche da quello.
      Non ama la discussione e il libero pensiero specialmente sulle cose che lo riguardano intimamente.
      Gallozzi Ferdinando

      • Insomma, Scanzi, un perfetto modello di democraticità da come me lo descrivi. Scusa, ma non riesco proprio a capacitarmi su quanto dici. A me sembra piuttosto un arrabbiato contro il mondo e livoroso verso gli altrui pensieri.

        • Io credo che una persona intelligente, non soggetta a condizionamenti, deve per forza essere di destra (almeno in Occidente). Io credo che Scanzi sia intelligente e siccome è di sinistra qualcosa non torna e questa cosa potrebbe essere il condizionamento economico, di visibilità, di possibilità di esprimersi, ecc, ecc
          Quindi Scanzi potrebbe essere inconsapevolmente di destra o anche consapevolmente ma tenendolo nascosto per convenienza.
          Il destino gioca brutti scherzi delle volte.
          Comunque non ho perso le speranze di convincerlo ma non so come fare visto che mi ha allontanato dal suo Blog.
          Gallozzi Ferdinando

    • Che Dio ce ne “scanzi” e ce ne liberi da un delirante così e se pur scrive sul “gatto quotidiano” -che non mi sembra poi così importante, anche se frutto di un lungo e sfiancante “travaglio”- ha tutta l’aria di un ebete in viaggio di … coca. Io, purtroppo, non ho come sorella Giorgia Meloni e Lei non ha certo necessità delle mie difese ma leggere quelle stronzate di “scanzi e liberi” -tutti?- mi conferma che in DEMOCRAZIA qualunque asino può ragliare la sua.

  3. Ma ancora questo zero, nullo, insignificante … poveretto (non mi viene in mente che fa di mestiere)??! Ma se.. Ciro al Bar Sport di Secondigliano o Gianì al Circolo Arci di Correggio dicono qualcosa contro Giorgia vi preoccupate??! No, perchè non sono nessuno! Questo Scanzi è la stessa cosa! E il Fatto Quotidiano , il giornalino del Cottolengo idem. Non tutti meritano attenzione.

  4. ma chi è quel codardo senza dignità, un soggetto che ha saltato la fila per farsi vaccinare prima del suo legittimo turno, che spesso ha parcheggiato nei posti riservati a gli invalidi, fa pena non merita nessuna considerazione.

  5. Quanto vogliamo scommettere che prima delle votazioni la Meloni sarà indagata per un nonnulla che qualche solerte magistrato si inventera’
    Come è successo ad altri prima di lei che e avevano un grande consenso popolare?
    Ma già noi preferiamo essere governatore da chi chiude i pozzi del gas e lo va a comprare da altri,oppure paga i proprietari terrieri x non coltivare i campi e poi compriamo il grano dall’estero con le conseguenze che tutti sappiamo, e adesso rinnoviamo i navigator che tanto portano all’economia insieme al reddito di cittadinanza.

  6. E’ PER CASO COSTUI QUEL TIZIO, CHE MISE IN CAMPO VOMITEVOLI STRATAGEMMI PER METTERSI IN PRIMA FILA NELLE VACCINAZIONI ? CHE SQUALLIDO PERSONAGGIO !!!!

    • Ebbene si, è proprio lui l’essere immondo con faccia da drogato che salta la fila. Invece per il parcheggio negli spazi dei diversamente abili, beh! lì ha ragione: in quegli spazi ha pienamente motivo di parcheggiare, anche se lui non è ancora ufficialmente certificato: se è riservato ai disabili…. E’ per lo stesso motivo che … salta la fila.

  7. Una persona sana di mente ed intelligente non insulta mai un avversario, politico o no, ma si confronta con lui sulle idee e sulle sue scelte| Scanzi purtroppo non ci riesce ed allora va da se che forse ha dei problemi. Quindi non violenza contro volenza ma comprensione e commiserazione per chi avrebbe veramente bisogno d’aiuto.

  8. E’ IL VUOTO A PERDERE,NON RIUTILIZZABILE NEPPURE PER EVENTUALI RICICLI,E’
    IL NULLA-NON PARLIAMONE -NON CITIAMOLO-PASSARE SOPRA.
    LUI SI ACCONTENTA DELL’ALTRO NULLA , LA ” GRUBER “.

  9. nessun commento, non merita attenzioni uno che per vivere deve mettersi in luce con tali bassezze, ma purtroppo è un fattore comune della sinistra, per questo da anni l’ho abbandonata, essendo stato un tempo socialista.
    Questi elementi se vanno avanti così ridurranno la sinistra a vivacchiare alle spalle di chi propone nuove idee, elemosinando occasioni per insulti e denigrazioni, che è ciò che gli rimane e che insegnano ai nuovi giovani, senza alcun principio nè idee, altrochè progressisti, sono ancorati a ideologie che neppure conoscono e ognuno di essi sono dei piccoli dittatori in quanto non ascoltano mai gli altri e se lo fanno per un istante non sanno valutare le proposte, mentre si sforzano sempre di trovare argomenti da contrastare comunque e in ogni modo che è ciò che pensano di saper fare, ma in realtà sono talmente presi dalla rivalsa che manco sentono i programmi delle altre forze politiche .
    POVERA SINISTRA come si è ridotta SENZA TESTA E SENZA IDEE, speriamo che continuino così.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,351FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati