Scuola: Bucalo (FdI), Azzolina dimentica i lavoratori “fragili”

“Che fine faranno i lavoratori “fragili” con l'apertura della scuola? Oltre 400 mila tra insegnanti, amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici, sono over 55, quindi secondo le stime dell'Ocse, più esposti al rischio Covid. L'incognita fragilità nella scuola, per età anagrafica e patologie possedute, è quindi molto alta, ma ad oggi anche a causa di una restrittiva direttiva dell'ISS, per questi lavoratori non è prevista alcuna “sorveglianza sanitaria eccezionale”. A poco più di 14 giorni dall'apertura degli istituti, dal ministero nessuna indicazione, ennesima dimostrazione dell'assenza di linee guida univoche e specifiche, cartina al tornasole dell'inconsistenza e inadeguatezza del ministro Azzolina di contro, celeberrimo per l'attivismo social. Se dovesse arrivare una nuova ondata di contati, prepariamoci al record di certificati di malattia”.
Lo dichiara il deputato Carmela Ella Bucalo, deputato di Fratelli d'Italia della commissione Lavoro e responsabile scuola del dipartimento di .
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x