Scuola: FdI, al Plinio di Roma Gioventù Nazionale minacciata per manifestare proprio pensiero

“Quanto accaduto al liceo Plinio Seniore non è tollerabile in una democrazia che tale sia definita. La scuola dovrebbe essere baluardo delle libertà anche di pensiero. Ed invece, molto spesso accade il contrario. Ieri uno studente di Azione Studentesca è stato minacciato solo perché dalla ‘parte sbagliata'. Il ragazzo ha dovuto reagire alle intimidazioni e ai soprusi, peraltro continui, con la sola resistenza passiva ad altri studenti che provavano a strappare il manifesto che aveva affisso. La cosa più grave è che certa stampa non ha fornito una corretta informazione. I fatti come dimostra la documentazione di foto e sono stati completamente distorti. Lo studente non ha commesso alcuna violenza ma agli occhi dell'opinione pubblica arriva un'immagine non veritiera. In un paese civile ognuno ha diritto ad esprimere le proprie idee ed il proprio pensiero politico, anche nelle scuole, ma ci troviamo ancora oggi ad assistere ad episodi di intolleranza e intimidazioni verso gli studenti dei movimenti giovanili che fanno capo a Fratelli d'Italia. Partito di governo peraltro. Vogliamo dire con forza che le scuole, le università dovrebbero essere luogo di confronto civile anche tra parti contrapposte e non terreno di scontro violento. La falsa narrazione di certa stampa e di certa sinistra per cui i ‘cattivi' sono solo quelli di destra deve finire. Il clima di odio verso i nostri studenti sta diventando intollerabile. Stiamo tornando indietro anziché andare avanti”.

Lo dichiarano in una nota il deputato di Fratelli d'Italia Massimo Milani ed il presidente di Roma Francesco Todde.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x