Scuola: FdI, non serve scaglionare gli ingressi se non si potenzia il servizio dei trasporti

“Una delle misure contenuta nel DPCM illustrato dal presidente Conte riguarda la possibilità di scaglionare gli ingressi nelle scuole superiori per poter ridurre il numero dei passeggeri sugli autobus. Peccato che le scuole superiori non sono presenti in tutti i comuni e quindi chi le deve raggiungere da un altro comune, se non si potenzia il servizio, è costretto a salire sul pullman nello stesso orario in cui l’avrebbe preso prima dello scaglionamento delle entrate.

Ci chiediamo che senso abbia varare delle misure se poi in concreto non sono efficaci e non servono a migliorare la situazione. Il tempo per agire e per risolvere il problema c’era ma  si è preferito dare la priorità ad iniziative discutibili come ad esempio l’acquisto dei banchi a rotelle”.
Questo dichiarano le deputate di Paola Frassinetti ed Ella Bucalo rispettivamente Vicepresidente della Commissione Cultura della Camera e responsabile scuola di FDI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,177FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati