Scuola. Pelagotti (FdI): “A Firenze ancora tutto in alto mare: dalle mense ai bidelli. Vergogna!”

“Non ci sono storie, dopo mesi di lockdown e vacanze estive la deve riaprire.
Hanno avuto 6 mesi per preparare la riapertura della , siamo al 28 agosto e ancora non abbiamo certezze.
Agli insegnanti è stato chiesto di fare il sierologico agli ATA no, ma i bidelli sono da meno?? O stanno meno a contatto con i ??
Non solo, ancora non sono stati chiamati i bidelli per le primarie e secondarie dalle liste ministeriali e il non ha trovato bidelli per asili nido e materne, minacciando di lasciare a casa una parte di . Ma a 15 giorni dalla riapertura ancora non si sono organizzati?”. E’ quano dichiarato da Chiara Pelagotti, candidata di Fratelli d’Italia a per le prossime regionali.
“Assistiamo anche alla movimentazione di da una all’altra, così che i che hanno subito più di tutti gli effetti del lockdown si trovano a dover affrontare un’avventura nuova con tante restrizioni e insegnanti che nemmeno conoscono.
Anche le mense a tutt’oggi non hanno ricevuto la lettera di incarico da parte dell’amministrazione comunale e i dipendenti delle cooperative si chiedono se a loro verrà fatto un corso su come sanificare le sale mensa e se dovranno cambiare gli spazi e i ritmi. Se lo chiedono i dipendenti, ma i dirigenti del no?? Anche per loro per ora niente sierologico.
Ditelo che la scuola non la volete riaprire e che i nostri figli non vi interessano. Avete aperto i centri estivi, a pagamento, il giorno dopo la chiusura dell’anno scolastico negli stessi ambienti. Vergogna!!”.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

19,900FansLike
5,825FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x