Scuola. Speranzon (FdI): A Padova Gesù censurato, noi difendiamo nostre radici

“In una scuola elementare di Padova, la ‘Edmondo De Amicis', gli studenti sono stati costretti a cantare una surreale canzoncina natalizia in cui le insegnanti hanno modificato il nome di Gesù, sostituendolo con ‘Cucù'. Comprensibilmente, alcuni genitori avrebbero ritirato i propri figli dalla recita in programma oggi. Del resto non c'è nulla di più ridicolo che rinnegare le proprie radici religiose e culturali rimpiazzandole con una goffa toppa che non rappresenta niente. Questo non è rispetto della società multiculturale, ma mortificazione dell' italiana. Chi rinnega è destinato a essere inghiottito dal nichilismo, ai nostri studenti va insegnato piuttosto il rispetto del passato per guardare al futuro con il necessario bagaglio culturale. Fratelli d'Italia e il governo si battono e continueranno a battersi per questo”.

Lo dichiara il senatore Raffaele Speranzon, vicecapogruppo vicario di Fratelli d'Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x