Scuola, Torselli e Giannelli (FdI): “Manca il personale Ata, forte preoccupazione in vista della riapertura del 15 settembre”

“Situazione grave, malumori e preoccupazioni serpeggiano tra gli operatori scolastici e le famiglie. Lanciamo anche un appello alla Regione Toscana che non può, non deve, restare in silenzio in questa situazione”.

“Poco più di due settimane ci separano alla riapertura dell’anno scolastico in Toscana, prevista per il 15 settembre, e la situazione è indubbiamente grave. Malumori e preoccupazioni serpeggiano negli operatori scolastici e nelle famiglie a causa della mancanza del personale ATA. Non si tratta, purtroppo, di una novità. Basti pensare che nelle 107 scuole fiorentine, di ogni ordine e grado, mancano tecnici, segretari e custodi. Va inoltre ricordato che 317 persone che potevano andare nelle immissioni in ruolo, verranno al contrario utilizzati solo per le supplenze. Quanto al personale in deroga, servono di media due collaboratori in più a istituto, mentre al momento non siamo neppure ad uno per istituto. Le scelte dell’Ufficio scolastico regionale sono inadeguate ai bisogni, secondo quanto emerge nelle riunioni di in questi giorni. E dalla denuncia di numerosi sindacati. Con questi numeri, molte scuole non sono nelle condizioni di aprire; si rischia, quindi, una crisi senza precedenti, con una mobilitazione dei lavoratori che rischia di partire prima dell’inizio dell’anno scolastico” dichiarano Francesco Torselli, Capogruppo Fratelli d’Italia in consiglio regionale Toscana e Giampaolo Giannelli, membro assemblea regionale Anci Toscana

“Lanciamo anche un appello alla Regione Toscana che non può, non deve, restare in silenzio in questa situazione e deve attivarsi in ogni modo affinché si inizi l’anno scolastico in condizioni di sicurezza. Dopo la drammatica emergenza del Covid. il mondo della scuola deve essere la priorità assoluta, per tutte le istituzioni” sottolineano Torselli e Giannelli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,719FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati