Scuola. Torselli – Petrucci (FdI): “La storia del piccolo Cosimo fa comprendere la necessità di un garante per i disabili”

Da un anno giace in Consiglio la proposta di legge del consigliere Petrucci per istituire l'ente

“La storia del piccolo Cosimo, affetto dalla sindrome di McCune-Albright-Sternberg, ci lascia basiti. Il bambino, che frequenta la scuola ‘La Pira’ a Firenze, non sarebbe potuto andare in gita con i compagni di scuola perché l’istituto non avrebbe trovato un mezzo idoneo al trasporto della carrozzina.

Il piccolo ha passato tutta la mattina da solo in classe, mentre i compagni erano in gita all’istituto Saffi. Una vera e propria crudeltà. Un fatto doloroso e lesivo dei diritti del bambino. Esprimiamo ferma solidarietà alla famiglia del piccolo Cosimo.

Porteremo il caso di fronte al Garante dell’Infanzia per comprendere se la scuola abbia preso tutte le misure necessarie per far partecipare Cosimo alla gita. Nell’ambiente scolastico non devono esistere discriminazioni del genere. Nel caso in cui la scuola avesse delle responsabilità, ci auguriamo che siano presi i necessari provvedimenti.

Inoltre, questa dolorosa vicenda testimonia come – nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione verso coloro che hanno delle disabilità – sia necessario istituire anche la figura del Garante dei disabili che si occupi quotidianamente della tutela di queste persone. Ricordiamo che la nostra proposta di legge regionale – avanzata dal consigliere Diego Petrucci – giace in Consiglio da quasi un anno”. Lo dichiarano Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano, e Diego Petrucci, consigliere regionale e membro della Commissione Sanità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati