“Oggi, in Aula, ho ribadito al Governo la necessità – soprattutto per i piccoli – di una figura fondamentale per poter amministrare con serenità e trasparenza ossia quella del segretario comunale. Noi di Fratelli d’Italia, abbiamo raccolto la denuncia di moltissimi che lamentano la carenza di queste figure professionali e ci siamo fatti portavoce di tale richiesta già lo scorso 2019. È passato quasi un anno e l’Esecutivo continua ad arrancare scuse sui ritardi dei concorsi a causa della crisi legata alla pandemia. Ribadiamo, ancora una volta, l’urgenza di semplificare e di accelerare i tempi attraverso provvedimenti straordinari, come far ricadere i costi del segretario comunale al Ministero dell’Interno e non più sul Comune perché le piccole realtà amministrative hanno bisogno di supporto immediato e serve sbloccare risorse e possibilità di assumere personale amministrativo preparato”, lo dichiara il Deputato di , Salvatore Deidda, in Aula in risposta ad una sua interrogazione parlamentare