Senato: La Russa, M5S dice no a desecretazione atti commissione inchiesta Mitrokhin

Sapevamo imbarazzo sinistra, ora conosciamo anche l’opportunismo del M5S

“Abbiamo convintamente votato la desecretazione degli atti delle commissioni d’inchiesta terminate prima del 2001 ma avremmo voluto che venissero desecretati anche gli atti di quelle commissioni i cui lavori sono terminati almeno alla fine della scorsa legislatura”.
Cosi Ignazio La Russa, senatore di Fratelli d’Italia commenta la bocciatura per otto voti contro sette dell’emendamento a firma sua e della Lega presentato al Collegio di Presidenza del Senato che chiedeva la desecretazione degli atti delle commissioni d’inchiesta terminate prima della legislatura in corso.
“In questa votazione – conclude La Russa – si sono incredibilmente alleati non solo il PD e le sinistre ma anche i 5 Stelle con un evidente patto tra partiti di governo. Cosi facendo molti atti sono rimasti coperti da segreto, tra questi anche quelli relativi alla commissione Mitrokhin. Sapevamo che questa commissione ha sempre imbarazzato la sinistra, adesso scopriamo che imbarazza anche il M5S di cui ogni giorno che passa impariamo a conoscere l’opportunismo politico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,499FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati