Senato. Pera (FdI): su La Russa e Fontana una allucinante campagna di delegittimazione

“Il presidente Ignazio La Russa appena eletto ha fatto un discorso di alto profilo. La sinistra dovrebbe raccogliere quelle sagge parole per costruire un clima collaborativo. Invece si è lanciata in una campagna di delegittimazione del tutto inaccettabile, che ha esteso anche al neo-presidente della Camera, Lorenzo Fontana. Enrico Letta, attaccando i due presidenti all’estero, non solo ha mostrato mancanza di rispetto delle istituzioni, ma totale disprezzo per l’immagine dell’Italia. Neppure l’insuccesso della sua campagna elettorale gli ha insegnato che perseguire il proprio tornaconto a scapito dell’interesse del Paese è un suicidio. O che inseguire fantasmi è un’allucinazione. Gli stessi vecchi predecessori comunisti di Letta non si sarebbero mai comportati con tanta irresponsabilità. Una domanda su tutte, perché riguarda la nostra democrazia: Letta intende opporsi o vuole scontrarsi? Vuole confrontarsi con gli avversari o combattere un demonio?”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marcello Pera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,217FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati