Sergio Berlato (FdI-ECR): La Commissione europea attivi immediatamente il Fondo di Solidarietà per le popolazioni dell’Emilia-Romagna duramente colpite dalle devastanti precipitazioni piovose

In questi giorni alcune regioni italiane sono state colpite da eventi calamitosi di gravissima intensità.

In particolare, l'Emilia-Romagna ha registrato i danni più gravi con perdite di vite umane, innumerevoli frane, smottamenti ed allagamenti che hanno devastato e trasformato il territorio con danni ingentissimi all'ecosistema, all' ed all'occupazione.

La maggior parte delle vie di comunicazione di interi territori è stata definitivamente spazzata via, creando l'isolamento di intere comunità umane ed il blocco di molte attività produttive.

Molte abitazioni esistenti nelle aree montane e collinari sono rimaste e sono tutt'ora prive di energia, di comunicazioni, di servizi essenziali e di approvvigionamento di alimenti per il bestiame di allevamento.

È innegabile che questi effetti devastanti siano stati provocati sia dalle abbondanti precipitazioni ma anche dalla mancata manutenzione del territorio e dei corsi d'acqua.

Premesso ciò, si interroga la Commissione per sapere:

Se intenda attivare immediatamente il Fondo di Solidarietà europeo (FSUE) per garantire tempestivi aiuti alle popolazioni colpite dal maltempo, sapendo che i tempi di intervento da parte dell'Ente pubblico saranno determinanti per evitare il definitivo abbandono di quei territori e la chiusura di innumerevoli attività produttive.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x