Sicurezza, Fantozzi-Martinelli (): “Serve una sterzata per la gestione dell’ordine pubblico a Lucca”

“Non bisogna far ricadere i problemi della sicurezza sui titolari delle attività e sui lavoratori” dicono gli esponenti di , commentando le reiterate aggressioni prodotte da gang di giovani stranieri nello scorso fine settimana.

“Serve una sterzata per la gestione dell’ordine pubblico a Lucca”. Lo dichiarano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, ed il capogruppo in Consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli, commentando le reiterate aggressioni prodotte da gang di giovani stranieri nello scorso fine settimana.

“Non bisogna far ricadere i problemi della sicurezza sui titolari delle attività e sui lavoratori -sottolineano gli esponenti del partito di - Il problema sicurezza a Lucca deve essere risolto con una necessaria inversione e approccio al problema. Il bisogno di sicurezza è una necessità reale dei cittadini e non può essere messa in secondo piano dall’amministrazione di Sinistra. Il sindaco può e deve alzare la voce nelle sedi competenti e chiedere maggiore attenzione per la nostra città investita da un clima di insicurezza generale”.

“Serve una forte discontinuità con la politica di questi ultimi nove anni, dove la giunta di Sinistra è rimasta schiava di un’ideologia di buonismo e lassismo, e non considera la sicurezza una richiesta reale dei cittadini. La sicurezza non deve essere perseguita soltanto con i giusti interventi repressivi a tutela dell’ordine pubblico, ma sono importanti anche le azioni volte a migliorare la vivibilità dell’intero territorio, eliminando il degrado e coniugando prevenzione e controllo dei reati” aggiungono Fantozzi e Martinelli.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,522FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x