. Torselli e Draghi (): “Allarme denunce a Firenze. Nelle zone calde serve l’esercito”

15 views
“La situazione in alcune aree di Firenze è sempre più incandescente. Balordi, in prevalenza cittadini extracomunitari, sono troppo spesso protagonisti di episodi criminosi come risse, spaccio, furti e aggressioni. Residenti e lavoratori di queste zone della città sono sempre più intimoriti e chiedono risposte all’amministrazione comunale. Ieri pomeriggio si è consumata l’ennesima rissa nelle vicinanze. Mentre in piazza San Jacopino ci sono stati momenti di tensione a causa di urla e botte tra ubriachi. A Firenze ci sono intere aree franche in cui la legge non la fa più da padrone: via Palazzuolo e il parco delle Cascine sono solo la punta dell’iceberg. Nardella smetta di nascondersi dietro a un dito e ammetta che Firenze ha un problema di . Non siamo noi a dirlo ma l’annuale classifica del Sole24Ore sulla criminalità. La provincia di Firenze, nel 2019, è seconda, solo a Milano, per numero di reati denunciati. La nostra città è la prima in Italia per numero di furti con destrezza e la seconda per denunce di spaccio. Non bastano le telecamere di videosorveglianza per garantire la dei cittadini. Le zone più calde della città devono essere presidiate dall’esercito: è l’unico deterrente efficace”. E’ il commento di Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale della Toscana, e di Alessandro Draghi, capogruppo in Palazzo Vecchio, dopo aver letto l’annuale report del Sole24Ore sulla criminalità in Italia.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,962FansLike
4,057FollowersFollow

Leggi anche

Giustizia: Varchi (FdI), Governo lascia magistrati onorari in balia del virus

"La magistratura onoraria è in stato agitazione contro il Governo Conte e la maggioranza. Dopo anni di lavoro non riconosciuto e mal pagato, quasi...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Giustizia: Varchi (FdI), Governo lascia magistrati onorari in balia del virus

"La magistratura onoraria è in stato agitazione contro il Governo Conte e la maggioranza. Dopo anni di lavoro non riconosciuto e mal pagato, quasi...

Caretta (FdI) – Vicenza, con Galli se ne va un pezzo importante di storia calcistica della nostra città

"Con Ernesto Galli, portiere del mitico "Real Vicenza", se ne va un pezzo importante della storia calcistica della nostra città. Insieme con Paolo Rossi...

Lampedusa e barconi abbandonati, Pisano (FdI): Rischio disastro ambientale, Governo intervenga immediatamente

"Da tempo Fratelli d'Italia denuncia come i barconi utilizzati dai migranti per raggiungere le coste lampedusane, lasciati ormeggiati anche per lungo tempo all'Interno del...

Foibe ed esodo: Carla Isabella Elena Cace e’ il nuovo presidente dell’Associazione Nazionale Dalmata

Carla Isabella Elena Cace, storico dell’arte, giornalista ed esule di terza generazione, è il nuovo presidente dell’Associazione Nazionale Dalmata, la prima donna a rivestire...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x