. Torselli e Rossi (): “il governo apre le porte ai clandestini mentre decide con chi possiamo trascorrere il

“In questi giorni drammatici per il nostro Paese, il Governo nazionale ha a cuore due obiettivi: da una parte vietare alle famiglie di festeggiare insieme il e dall’altra permettere a chiunque di poter entrare tranquillamente in casa nostra. Fa questo abolendo i cosiddetti decreti voluti dall’allora Ministro Salvini. Così si torna indietro, all’epoca in cui anche se non si avevano i requisiti bastava far appello all’accoglienza umanitaria per entrare in Italia”. Così Francesco Torselli, Presidente del gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, di fronte alla stazione di Santa Maria Novella dove il partito di ha organizzato un flash-mob.

L’iniziativa rientra nella mobilitazione nazionale voluta da contro l’approvazione del nuovo decreto .

“Non è un caso se siamo sulle scalinate di Santa Maria Novella che ormai sono diventate le scalinate degli spacciatori – spiega il Consigliere -. Ormai, a , sono note per essere teatro di episodi criminali come vendita di droga e furti, episodi che vedono spesso protagonisti extracomunitari. Non è più accettabile che i clandestini siano liberi di arrivare nel nostro Paese e tanto meno che possano fare quello che vogliono nel periodo che intercorre tra la richiesta per essere accolti e la relativa sentenza”.

“L’aver apposto la fiducia alla Camera dei Deputati – fa sapere Fabrizio Rossi, coordinatore regionale – è il chiaro segnale della debolezza dell’attuale maggioranza giallo-rossa, di un governo frutto di accordi di palazzo, il cui unico scopo è quello di mantenere lo scranno. Da tempo non rappresentano più il popolo italiano, ma loro stessi”.
“La strategia è chiara: la modifica ai decreti , assieme alla cosiddetta ‘sanatoria di massa’ introdotta dal ministro Bellanova nel decreto Rilancio, apre la strada ad un nuovo tentativo di introduzione dello Ius soli nel nostro Paese. Fratelli d’Italia – conclude Rossi – si opporrà in ogni sede e con tutti i mezzi contro questo pessimo decreto che mette in pericolo, non solo i confini e la dell’Italia, ma che impedisce le espulsioni di migliaia di indesiderati che non hanno nessuno diritto di arrivare e rimanere nel nostro Paese”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,257FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x