Sinistra antisemita. I laburisti inglesi ci ricascano e approvano mozione contro Israele.

L’annuale congresso inglese del Partito Laburista ha approvato una mozione in cui si accusa Israele di razzismo e di praticare l’apartheid contro i palestinesi.

La mozione approvata dalla conferenza di Brighton chiede un’azione che fermi “la costruzione di insediamenti, annulli ogni annessione, ponga fine all’occupazione della Cisgiordania, al blocco di Gaza ”.

Dovrebbero essere imposte anche sanzioni per garantire che Israele “abbatta il ​​muro [in Cisgiordania] e rispetti il ​​diritto del popolo palestinese, sancito dal diritto internazionale, di tornare alle proprie case”, afferma.

La mozione fa suoi come incontrovertibili i rapporti di gruppi per i diritti umani che “concludono inequivocabilmente che Israele sta praticando il crimine di apartheid come definito dall’ONU”.

La mozione approvata sta creando un serio problema alla leadership laburista. Lisa Nandy , il ministro degli esteri ombra, si è affrettata a prendere le distanze dalla mozione, insistendo sul fatto che i laburisti debbano seguire “un approccio equo ed equilibrato”.

Lo scontro è avvenuto mentre si celebrava il ritorno di Louise Ellman , un’ex parlamentare ebrea laburista, che si era dimessa per protestare contro lo scandalo antisemitismo sotto la guida di Jeremy Corbyn .

Prima del voto, Steve McCabe, presidente di Labour Friends of Israel, ha affermato che la mozione era “troppo unilaterale e per nulla focalizzata sulla ricerca della pace”. Ha detto che era “completamente ostile al popolo di Israele”, secondo The Guardian .

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,137FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati