Sinistra: ieri “no global”, oggi al soldo del capitale

Secoli di speculazione filosofica sul rapporto tra borghesia e proletariato – dalla sinistra hegeliana al criticismo feurbachiano, dal pensiero socialista di Karl Marx e Friedrich Engels al sindacalismo rivoluzionario di Georges Sorel, dal mutualismo di Proudhon fino alle “innominabili” teorie bergsoniane – per arrivare al dispiegarsi di una concreta ed impietosa accettazione della realtà: l’idea di sociale è stata travolta dall’offensiva armata del mondialismo, lasciando attoniti anche i più irriducibili progressisti, il cui dogmatismo ideologico è stato per anni un prisma inoppugnabile.
La lotta allo sfruttamento sociale, dopo una lunga marcia, si consegna, armi e bagagli, al mercato globale e alle sue logiche del profitto, dopo averne  vagheggiato la distruzione per secoli. È cambiata la modalità, ma non il fine: dall’hard power delle fabbriche 800esche, al soft power dell’umanitarismo contemporaneo. Il capitale utilizza gli allogeni per far crollare il prezzo del lavoro, in un’ottica di massimizzazione dei profitti e precarizzazione della forza-lavoro. È una logica basilare, che Marx chiamava “rimpiazzare una forza superiore e più cara con una inferiore e meno cara”. Così, l’uomo al posto della donna, il giovane al posto dell’adulto, l’immigrato al posto dell’europeo.
Al netto delle indagini di pensiero, appare evidente l’aporia di una sinistra che – dinanzi a tutto questo – continua ad incentivare i fenomeni migratori, fornendo manodopera a basso costo per il neo-schiavistico sistema capitalista.
Margherita Grassellini
Margherita Grassellini
Margherita Grassellini, classe ‘95, laureata in Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Firenze e specializzata in Storia dell’Arte medievale presso La Sapienza di Roma. Militante identitaria di Casaggì e collaboratrice di Passaggio al Bosco Edizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati