Status di Roma Capitale, Rampelli (VPC-FDI): l’Italia deve fare pace con la sua capitale. Basta ostilità

“Roma è Capitale d’Italia non per sua scelta, ma perché i movimenti risorgimentali l’hanno voluta conquistare armi in pugno, hanno cercato di negoziarne prima la resa con le truppe pontificie e poi l’hanno fatta assalire ripetute volte dai Bersaglieri italiani fino allo sfondamento, il giorno della Breccia di Porta Pia.
Al nuovo Stato unitario, voluto principalmente da piemontesi e lombardi, quell’annessione serviva per richiamarsi alla grandezza dell’antico Impero Romano e ai simboli internazionali che evocava. Serviva a dare autorevolezza alla nuova claudicante creatura e a proteggerla dagli appetiti famelici degli altri Stati nazionali europei facendo ricorso alle suggestioni di quella grande storia. Ma esiste ora verso la Capitale un’ostilità odiosa quanto diffusa, un pregiudizio che in altre epoche fu stroncato da statisti del calibro del milanese Bettino Craxi, artefice della legge per Roma Capitale, con cui si tentava di metterla in competizione con Berlino, Parigi e Londra, per farne un volano economico utile all’intera nazione. Oggi per una certa classe politica pare invece che Roma debba competere con Milano, Torino e Napoli e tutti gli altri bellissimi comuni italiani, in uno stucchevole e mortificante derby campanilistico tutto introflesso nei confini della nostra penisola.
Lo Stato deve riappacificarsi con la sua Capitale, smettendo di sfruttarne l’immagine senza garantire quegli strumenti indispensabili per governarne le complessità e lo sviluppo. Poteri, risorse e beni devono essere trasferiti velocemente in vista dei 150 anni di Roma Capitale, in modo che si possa rilanciarne il ruolo nazionale e internazionale senza indugiare sommando nuovo degrado a un tessuto urbano al collasso. Governo e forze politiche programmino le azioni di cui Roma e l’Italia hanno bisogno per celebrare con l’attuazione di una riforma funzionale e con opere adeguate questo appuntamento strategico”.
È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia intervenendo al convegno Roma Metropoli Universale organizzato da Aspesi Immobiliare presso la Camera di Commercio di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,665FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati