Strada di Patto di Pontedera, rinvio a giudizio per due funzionari comunali

Due dipendenti comunali del Comune di Pontedera, il dirigente del settore opere pubbliche e il direttore dei lavori del terzo lotto della Strada di Patto, sono stati rinviati a giudizio con accuse di falso ideologico in concorso e truffa aggravata ai danni dello Stato.

E ora come si mette? Riteniamo indispensabile che si provveda alla revoca di ogni incarico affidato ai dipendenti comunali rinviati a giudizio per le vicende legate alla Strada di Patto (come abbiamo chiesto anche pubblicamente in consiglio comunale con Matteo Bagnoli e Franco Valleggi) o, e questo non solo nell’interesse del Comune, ma anche dei cittadini che potranno continuare ad avere fiducia in una macchina comunale onesta e preposta a tutelare l’interesse pubblico. Così facendo anche i dipendenti stessi avranno la possibilità di difendersi nelle sedi opportune.

Una vicenda quella della Strada di Patto che denunciamo da anni e che oggi per l’ennesima volta vede i nostri sospetti e le nostre segnalazioni confermate anche dalla consulenza consegnata al gup: cioè che in gran parte della strada, il materiale è stato “risparmiato”, ma i dirigenti firmavano e liquidavano comunque gli stati di avanzamento dei lavori non effettuati a regola.

Matteo Arcenni e Matteo Bagnoli
Fratelli d’Italia

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,580FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x