Strage di Viareggio, Zucconi: in quest’anno particolare, ancora più vicino ai familiari delle vittime

In questo anno così particolare, nel quale per la prima volta non è stato possibile organizzare manifestazione pubbliche a causa delle restrizioni dovute al Covi-19, voglio esprimere con maggior forza tutta la mia vicinanza ai familiari delle vittime della Strage di Viareggio. In questi anni non sono mancati cortei, manifestazioni, momenti di aggregazione volti al ricordo dei trentadue innocenti che in quella terribile notte persero la vita; ma anche per chiedere a gran voce che i responsabili siano puniti e che venga fatta giustizia, una che dopo undici anni non è ancora arrivata.

Quest’anno invece ai familiari delle vittime non sarà possibile nemmeno il conforto del corteo, un momento atteso tutto l’anno per ricordare e rivivere i propri cari in un momento di unione e comunione. Ecco che allora voglio esprimere ancora più forte la mia vicinanza e il mio pensiero a tutti coloro che in quella notte hanno perso una persona cara:  una notte, quella, che ha segnato per sempre le nostre vite e quella della città di Viareggio, che dopo undici anni attende ancora una verità giudiziaria definitiva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati