Strage operai. Amich (FdI) lutto che coinvolge tutti

“Per anni, come macchinista di treno, ho percorso la tratta Torino-Milano. Il tragico incidente occorso questa notte proprio su questa tratta, nel nostro Piemonte, mi coinvolge emotivamente, perché conosco bene quei luoghi e conosco molto bene il difficile lavoro di quanti sono coinvolti, loro malgrado, in questa vera e propria tragedia. Al dolore delle famiglie delle cinque vittime si aggiunge il dolore dei macchinisti: anche questo è un dolore immenso, lacerante. Prima di azzardare ricostruzioni, di emettere sentenze, chi informa ha il dovere di attendere che chi è chiamato a far chiarezza ricostruisca le dinamiche di questo incidente. Non passa settimana senza che i giornali ci diano notizia di incidenti sul lavoro, incidenti spesso mortali. In una Repubblica, che la sua Carta Costituzionale definisce ‘fondata sul lavoro’, non deve essere risparmiato il minimo sforzo per garantire sicurezza a chi lavora. Lo dobbiamo anche alle vittime dell’incidente di questa notte: Kevin Laganà, 22 anni, di Vercelli, Michael Zanera, 34 anni, di Vercelli, Giuseppe Sorvillo, 43 anni, di Brandizzo, Giuseppe Saverio Lombardo, 52 anni, di Vercelli e Giuseppe Aversa, 49 anni, di Chivasso. Una morte sul lavoro è un lutto che deve coinvolgerci tutti”.

Lo dichiara il deputato piemontese di Fratelli d’Italia Enzo Amich, componente della Commissione Trasporti a Montecitorio.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x