Stupro Catania. Kelany (FdI): da Renzi plateale ipocrisia

“Plateale l'ipocrisia di Matteo Renzi che strumentalmente accusa il governo di non essere abbastanza duro contro il crimine. Oggi, a seguito del terribile stupro di Catania, il leader di Italia viva tuona chiedendo legge e ordine, ma ieri sulle colonne del suo giornale, Il Riformista, in occasione del decreto Caivano, il governo veniva accusato di essere repressivo nei confronti dei minori. Mentre noi sceglievamo la linea della legalità e della sicurezza, mettendo in campo norme che hanno permesso di perseguire duramente le baby gang e la criminalità minorile, proprio da Renzi piovevano insensate critiche di “populismo giustizialista”. Ricordo che anche in occasione del decreto , con cui abbiamo stabilito norme certe sui minori non accompagnati, la renziana Maria Elena Boschi ci tacciava di perseguitare i minori immigrati. Ci fa molto piacere che Renzi ed i suoi abbiano cambiato improvvisamente idea, ci risparmino però la lezioncina sul rispetto della legalità perché non ne abbiamo bisogno”.

Lo dichiara il deputato di Fratelli d'Italia, Sara Kelany, responsabile del Dipartimento immigrazione.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x