Tabacco, Cerreto (FdI): il Governo Meloni ha dato sicurezza alla filiera, ora la Regione Campania faccia la sua parte

“Possiamo con orgoglio dire di aver dato sicurezza ad una filiera che ancora esiste, in particolare in provincia di Caserta, in Umbria, in Toscana ed in Veneto. Ci siamo riusciti grazie all’impegno del Governo che in sede di legge finanziaria ha saputo armonizzare le accise sui prodotti da fumo e soprattutto grazie all’attenzione del Ministro Lollobrigida e del Sottosegretario Patrizio La Pietra, ha avuto la lungimiranza di invitare le principali manifatture che ancora oggi acquistano il 99% del prodotto coltivato in Italia, per sottoscrivere un programma pluriennale di acquisto del prodotto coltivato in Italia. Con questo accordo siglato il 20 marzo scorso si consente un futuro certo, almeno per i prossimi anni, ai lavoratori dell’indotto. La battaglia non finisce qui ma continua perché vi è adesso il problema della sostenibilità della coltivazione. La Campania e la provincia di Caserta ha bisogno di manodopera e di infrastrutturare le aziende di tabacco, ma le misure del PSR, le misure agro ambientali non permettono alla coltivazione di tabacco e alle aziende tabacchicole di poter adire queste misure. Pertanto ci attiveremo nei confronti dell’assessore Caputo e della Regione Campania affinché si apra uno spiraglio di possibilità verso un settore che rischia la crisi nel reparto della coltivazione agricola.” Lo ha dichiarato l’on. Marco Cerreto, capogruppo Commissione Agricoltura, durante la visita alla Deltafina in Francolise per incontrare i lavoratori della filiera tabacco.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x