Tap, Meloni: bene il via libera, ma sbocco sia a Brindisi non Melendugno

Il Tap è un’opera infrastrutturale che farà diventare il Sud Italia uno snodo centrale per la distribuzione dell’energia in Europa. Da sempre è stato favorevole alla sua realizzazione e il via libera del Governo è una buona notizia. Ci auguriamo però che si possa rivedere il punto d’approdo del gasdotto, spostandolo da Melendugno in Salento a Brindisi, dove c’è lo snodo della dorsale SNAM: sarebbe una soluzione migliore per coniugare la realizzazione di opere che diano e sviluppo alla nazione con la tutela dell’ambiente e delle bellezze paesaggistiche. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, oggi a Matera nella prima giornata degli Stati generali del Sud di Fratelli d’Italia che si svolgono in Basilicata.

La è intervenuta anche sul tema infrastrutture. “La prima proposta che facciamo per la Basilicata e per il Sud e’ di riequilibrare la spesa infrastrutturale. E’ venuta qui diverse volte il ministro Lezzi a dire che il suo grande obiettivo e’ spesa infrastrutturale al 34%’, io dico al 50%. E nessuno mi puo’ dire che deve stare al 34% perche’ qui ci abita il 34% della popolazione: ci abita il 34% della popolazione perche’ la gente scappa, perche’ non ha
opportunita’ e non ha opportunita’, perche’ non ci sono infrastrutture. Quindi – ha aggiunto – qui bisogna
portare le infrastrutture affinche’ la gente rimanga e allora tutto funzionera’”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,411FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati