Taranto: l’Asl chiude le agende per gli esami. Maiorano interroga il Ministro

La nota del deputato ionico di Fratelli d’Italia.

“Nonostante i roboanti comunicati della Asl di Taranto, i pazienti che non riescono a ricevere un appuntamento per una visita, o un esame, la verità purtroppo la conoscono. E alle lunghe attese registrano la pratica illegale delle agende chiuse, cosa che si sentono rispondere dal Cup. E non potendo neppure registrare la loro richiesta, non risultano in lista d'attesa. Risultato? I pazienti non possono prenotare, ma le liste magicamente si dimezzano. Per questo motivo ho presentato una interrogazione al Ministero della Salute per sapere se è stato attivato il tavolo di monitoraggio che segue le attività di recupero delle prestazioni non erogate, e se intende verificare le criticità che rendono inefficiente il servizio erogato dalle strutture ospedaliere della Asl di Taranto e quali iniziative di competenza valuta di intraprendere, d'intesa con la Regione Puglia, per risolvere una
problematica che rappresenta una violazione del diritto alla salute per tanti nostri concittadini”.

Così l'onorevole Giovanni Maiorano, membro della IV Commissione Difesa della dei Deputati e vicecoordinatore provinciale di Fratelli d'Italia di Taranto.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x