“Ancora una volta siamo costretti a sperimentare la delinquenza sistematica dei centri sociali. A Taranto, in un assieme all’onorevole Gemmato e al candidato di Fratelli d’Italia alle elezioni Caio Mussolini, un gruppo di antagonisti si è esibito nel ben noto repertorio di insulti, minacce e grida”. Lo dichiara in una nota la deputata di Fratelli d’Italia Ylenja Lucaselli. “Questo campionario dell’intolleranza è stato rivolto anche contro i nostri ragazzi di , ‘colpevoli’ di fare attività nel rispetto degli altri e per amore della . E’ una vicenda simile a troppe altre, che deve indurre le istituzioni a raddoppiare gli sforzi per far prevalere la legalità sulla vocazione al dell’estrema sinistra”, conclude.