Terme, Cappellini (FdI): ora c’è paura anche per i lavoratori fissi.

 

“L’assenza di risposte e di politiche decise da parte del governo centrale fa temere al comparto termale che si possano mettere a rischio anche i lavoratori fissi” così esordisce in una nota Elena Cappellini, Capogruppo di Fratelli d’Italia in Comune a Padova e candidata alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre.
“L’allarme arriva proprio dai dati che Federalberghi Terme Abano e Montegrotto ha diffuso” prosegue Cappellini “Rispetto all’anno precedente, si ipotizza esserci stata ad oggi una perdita di fatturato e di presenze nel distretto termale pari al 65% che rischia di arrivare al 70% entro fine anno.
Senza un’azione politica decisa, volta a sostenere anche questo settore strategico per il turismo della provincia di Padova, anche attraverso una nuova flessibilità contrattuale, si corre il rischio di vedere in bilico anche i contratti di a tempo indeterminato.
È questo il momento di agire, non si può tergiversare ancora!” conclude Elena Cappellini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,177FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati