Terremoto: FdI, una legge quadro per l’emergenza

Fratelli d’Italia presenta alla Camera una proposta di legge quadro per la gestione degli eventi emergenziali di rilievo nazionale, primi fra tutti i terremoti. Una legge, spiega uno dei firmatari e deputato di FdI, Paolo Trancassini, che consenta di “avere il quadro normativo necessario per intervenire già al verificarsi dell’emergenza, senza attendere che di volta in volta si debba legiferare o si debba decidere chi fa cosa”. Il testo, presentato oggi in una conferenza stampa alla Camera, mira a garantire “unitarietà, velocità ed efficienza a tutti i processi decisionali e, di conseguenza, agli interventi necessari dopo il verificarsi di una calamità, che sia capace di sconfiggere le insidie della burocrazia e della eccessiva politicizzazione”. Il testo ha tre punti di azione: la gestione dell’emergenza nell’immediatezza dell’evento che la determina, la ricostruzione e gli interventi destinati ad attivare la ripresa economica e produttiva della zona interessata. “Per l’emergenza puntiamo al modello Bertolaso, un esempio di operatività invidiato nel mondo che è stato smantellato per colpire una sola persona”, sostiene Fabio Rampelli indicando il fatto che alla deliberazione dello stato di emergenza “tutti i poteri di ordinanza passano subito al Capo della Protezione civile, che potrà attingere a fondi e agire in deroga alla legge in vigore”. Poi c’è la ricostruzione, per la quale Rampelli invoca il “sistema Zamberletti”: va affidata ai sindaci che conoscono il loro territorio e a cui vanno attribuiti poteri in deroga. Infine il rilancio: si prevedono norme di sostegno ai lavoratori ed alle aziende colpite dagli eventi calamitosi, oltre a favorire investimenti anche attraverso l’istituzione di zone franche urbane. “L’obiettivo – sostiene Trancassini – è evitare lo spopolamento, l’abbandono delle zone colpite dalle calamità, che devono poter continuare a vivere”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,380FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati