Terrorismo. Torselli (FdI): “Dove sono coloro che hanno sempre detto che Firenze era esonerata dal pericolo del terrorismo islamico?”

“L’operazione della Procura di Genova e di Europol ci ha fatto ricordare il pericolo concreto del terrorismo di matrice islamica. Le nostre forze dell’ordine hanno fatto un egregio riuscendo a smantellare, prima che agisse, una cellula che sembrava intenzionata a colpire nel nostro Paese.

Siamo scioccati nell’aver appreso che uno dei presunti terroristi, è un 23enne pakistano che viveva a Firenze da 6 mesi con regolare permesso di soggiorno e un da operaio. Il terrorismo è infatti uno dei fenomeni più drammatici dei nostri tempi ed è terribilmente subdolo: è capace di attecchire laddove non immaginiamo.

Ribadiamo con forza che la politica di porti e confini aperti – portata avanti da una certa sinistra – non fa altro che spalancare le porte anche a possibili terroristi. Se anche l’Italia è terreno fertile per cellule terroristiche, si deve imputare solo a una certa parte politica.
Per anni abbiamo ribadito la necessità di maggiori controlli nei luoghi di culto, ci hanno sempre raccontato che la nostra città era un’isola felice e che eravamo solo degli intolleranti. Ebbene, oggi, dove sono coloro che hanno sempre detto che Firenze era esonerata dal pericolo del terrorismo islamico? ” lo dichiara Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati