Torselli (FdI): Un’emozione partecipare all’inaugurazione del primo parco toscano intitolato a Norma Cossetto.

Una vergogna che Anpi la definisca una 'presunta vittima' delle foibe

“Sono onorato e commosso di aver partecipato all’intitolazione del primo parco pubblico toscano intitolato a Norma Cossetto.

Norma, a soli 23 anni, fu uccisa e gettata nella foiba di Villa Surani dai partigiani titini. E’ diventata un simbolo di libertà ma oggi più che mai c’è bisogno di intitolarle un luogo pubblico per non dimenticare. Chi si ritiene politicamente corretto, si prodiga a voler far dimenticare queste vittime dell’orrore della seconda guerra mondiale: come se i morti avessero colore politico. E’ vergognoso che un’associazione come Anpi, che campa con finanziamenti pubblici, definisca Norma una presunta vittima delle foibe: come si fa ad affermare una tale fesseria? I massacri sono da condannare da qualsiasi lato li si osservi”. E’ quanto affermato da Francesco Torselli, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, che oggi pomeriggio ha presenziato all’intitolazione del primo parco toscano intitolato a Norma Cossetto a Siena.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati