Toscana. Torselli e Petrucci (FdI): “Oliviero Toscani devolva i 35.000 euro incassati dalla Regione ad una associazione che si occupa di assistere ragazzi con disabilità”

“Per la Dottoressa Manetti, usare il termine 'ritardata' come offesa verso una donna è accettabile?”

“Siamo sconcertati dall’aver appreso che il capo di Gabinetto della Regione Toscana, la Dottoressa Cristina Manetti, si vanti di essere stata l’ideatrice dell’iniziativa ‘La Toscana di Toscani’, ovvero del contest fotografico assegnato per 35.000 Euro ad Oliviero Toscani per scegliere il volto femminile più rappresentativo della nostra Regione.

Manetti è la prima donna a ricoprire un ruolo regionale così prestigioso e dispiace sapere che lo ha inaugurato stipendiando con 35mila euro un soggetto ultimamente più conosciuto per le sue esternazioni offensive verso alcune donne che per le proprie doti artistiche.

Insomma il capo di Gabinetto premia e paga chi offende in maniera scomposta e sessista una donna, dà di ‘deficienti’ a tutti gli italiani che politicamente la pensano diversamente da lui ed offende senza ritegno persino le vittime della tragedia del Ponte Morandi.

Ma la cosa più grave è che questo soggetto usi il termine ‘ritardata’ in senso dispregiativo ed offensivo. Veramente il Capo di Gabinetto della Regione Toscana non si sente in imbarazzo nel farsi fotografare assieme ad un simile personaggio, per giunta lautamente retribuito con soldi pubblici? Davvero complimenti! Offendere una persona dandole di ‘ritardato’, cara Dottoressa Manetti, è un insulto verso tutti coloro che hanno veramente disabilità, ma che, umanamente, spesso valgono molto di più di certe persone considerate ‘normali’.

Stupisce che il giorno successivo ad un accesissimo dibattito in Consiglio regionale in cui tutte le forze politiche – ad eccezione del Partito democratico – hanno chiesto di ritirare l’incarico da 35mila euro al fotografo, sia stata organizzata in Palazzo Strozzi Sacrati una conferenza stampa su ‘La Toscana di Toscani’ dove non sono mancati elogi al fotografo. Come se tutto quello che era avvenuto in Aula il giorno precedente non avesse alcun senso. Anzi il governatore Giani non ha mancato di ribadire il talento artistico di Toscani.

Nel ribadire la nostra contrarietà alla scelta di Giani e Manetti, chiediamo ufficialmente ad Oliviero Toscani di donare i 35mila euro ricevuti dalla Regione Toscana ad una delle tante associazioni che si occupano di accudire e assistere quelle ragazze e quei ragazzi ‘ritardati’ che ha offeso attraverso il suo linguaggio” lo dichiarano il capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano, Francesco Torselli, e il consigliere regionale Diego Petrucci.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,340FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati