Tpl, Capecchi-Veneri (FdI): “La Regione è al corrente che entro giugno Autolinee Toscane effettuerà tagli di corse e tragitti nella provincia di Grosseto?”

Interrogazione di Fratelli d’Italia. “Gli uffici regionali sono stati informati dei disservizi segnalati sul territorio grossetano, in particolare nei comuni di Orbetello, Castiglione della Pescaia, Follonica e Monte Argentario?” Luca Minucci: “Siamo molto preoccupati dai tagli delle linee extraurbane che nei territori turistici interessano tratte molto frequentate”

“Abbiamo appreso che entro il prossimo giugno il servizio di Tpl in tutta la provincia di Grosseto sarà interessato da una pesante razionalizzazione e da tagli alle corse ed alle tratte, su tragitti che, soprattutto nel periodo estivo, sono funzionali ai servizi turistici. Dovrebbero essere tagliate anche corse di collegamento tra il Comune di Orbetello alla spiaggia della Feniglia ed i centri di Porto Ercole e Porto Santo Stefano -fanno notare i Consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Alessandro Capecchi, vicepresidente della Commissione regionale Trasporti, e Gabriele Veneri- Nella relazione di “Progetto della rete razionalizzata”, mentre si conferma sostanzialmente la struttura delle corse per gli ambiti urbani, per la rete extraurbana si parla di “una struttura molto rinnovata in base ai criteri di essenzialità e riduzione della capillarità”. Nello specifico sono previsti quasi 11milioni di km/annui in meno, 775.629 di corse/anno in meno, 132 linee in meno, 4443 percorsi in meno. Tagli, dunque, anche se, durante l’audizione di Autolinee Toscane in Commissione Trasporti voluta da Fratelli d’Italia, ci era sembrato di capire che per il momento l’azienda non avrebbe operato alcun tipo di razionalizzazione e di riduzione del servizio”.

Fratelli d’Italia ha presentato un’interrogazione alla Giunta regionale.

“Il territorio della provincia di Grosseto, in particolare nei comuni di Orbetello, Castiglione della Pescaia, Follonica e Monte Argentario, negli ultimi mesi lamenta disservizi in merito al trasporto pubblico locale. I disservizi lamentati dal territorio riguarderebbero anche corse di autobus funzionali allo spostamento degli studenti, in orario extra scolastico, che necessitano di collegamenti con gli istituti scolastici per partecipare ad attività e corsi formativi” sottolineano Capecchi e Veneri.

“Siamo molto preoccupati dai tagli delle linee extraurbane che nei territori turistici interessano tratte molto frequentate. Le ricadute saranno estese sui turisti e sui lavoratori locali che usano i mezzi per raggiungere i luoghi di ed, in un momento di aumenti e difficoltà, non è certamente un bel biglietto da visita. Ci auguriamo che la Regione si attivi e riveda al più presto queste scellerate scelte” dichiara l’assessore del comune di Orbetello, Luca Minucci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati