Tpl. La Pietra (FdI): Rossi festeggia ma toscani pagheranno rincari biglietti e disservizi

“Il presidente Rossi, festeggia come una propria vittoria quella che, invece, è una enorme sconfitta per i cittadini toscani. Ha vinto la globalizzazione della finanza e dell’ contro il territorio. Il pronunciamento del Consiglio di Stato sul pubblico locale apre, di fatto, la strada al colosso controllato dallo Stato francese. L’enormità del lotto unico regionale, che non tiene conto minimamente delle specificità dei territori, ha prodotto una gara nata male e finita peggio. L’unica certezza è, fino ad ora, il caro biglietti che, peraltro, già pesa sulle spalle delle famiglie; mentre per il futuro saranno a rischio le corse che raggiungono le frazioni più difficili da servire e meno popolose. E’ legittimo chiedersi come i territori potranno far valere le proprie ragioni di fronte ad un soggetto straniero, articolato e di grandi dimensioni, che però fornisce un servizio che ha importanti risvolti sociali. Ulteriori conseguenze, gravissime, che peseranno anche sui bilanci dei singoli . Purtroppo il regionale e quello nazionale stanno distruggendo la nostra Nazione, proni alle politiche -tedesche che guidano la , ma nascondendosi dietro l’utopia di un europeismo, che nei fatti non esiste. Fratelli d’Italia non si stancherà mai di difendere l’interesse nazionale ad ogni livello ed in ogni occasione”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,241FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x