Tpl, Rampelli (Vpc-): alla ministra De Micheli, nessun paese (civile) ha i trasporti come quelli italiani

“La ministra De Micheli sottolinea che l’Italia è l’unica nazione ad aver attuato limitazioni per il trasporto pubblico locale. Non si rende conto della gaffe che ha fatto. L’Italia è l’unico Paese (civile) che ha il trasporto pubblico locale in queste condizioni, soprattutto nel centro sud e nelle grandi città. Vogliamo fare un confronto tra il sovraffollamento della linea B di Roma, fermata Colosseo, e la linea Piccadilly di Londra? Un po’ di serietà per favore. E comunque ricordo che i limiti di questo provvedimento tardivo sono due: da un lato si restringe lo spazio sulle vetture ma in assenza di controlli la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente perché diminuisce lo spazio ma gli utenti restano gli stessi, dall’altro non si aumenta contestualmente l’offerta di trasporti attraverso le convenzioni con i privati, i taxi, i car sharing”.E’ quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli commentando le parole della ministra dei dei Trasporti Paola De Michelli in audizione in commissione Trasporti in Senato.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,505FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x