Trasporti. Ambrogio (FdI): Lanzo, su galleria Monte Basso ritardi inaccettabili da parte della città metropolitana. Interrogazione al Mit per valutare poteri sostitutivi

“Ogni Istituzione o Ente ha ruoli e deleghe ben definiti, che ovviamente rispettiamo, ma se ciò determina un danno enorme per il territorio, allora è necessario cambiare marcia, abbandonando un approccio ordinario in favore di uno straordinario. È quanto ritengo debba accadere per la galleria Monte basso sulla SP1 delle Valli di Lanzo, dove l'inerzia della Città Metropolitana rischia di mettere in ginocchio l'intera area. Il tratto è stato chiuso nel luglio scorso per interventi, a un primo esame, di poche settimane: sono passati 10 mesi e la Città Metropolitana ora parla di lavori strutturali, con gara d'appalto nel prossimo autunno e riapertura nella seconda metà del 2025. Ho presentato un'interrogazione al MIT, ritengo che lo Stato debba intervenire anche, se necessario, con poteri sostitutivi. La situazione va sbloccata”.

Ad affermarlo Paola Ambrogio, Senatore di Fratelli d'Italia.

“Siamo di fronte all'ipotesi – continua Roberto Ravello, dirigente regionale di Fratelli d'Italia – di privare le Valli di Lanzo di un'infrastruttura strategica per due anni interi e tre estati consecutive: si tratta per quel territorio di un colpo potenzialmente esiziale per la propria , strettamente legata ai flussi turistici stagionali e alla commercializzazione di prodotti tipici e di eccellenze locali. E' un territorio che vede le borgate animarsi in occasione di eventi, sagre e mercatini: quanto sta accadendo è uno schiaffo della Città Metropolitana a chi, con sacrificio e impegno, porta avanti attività storiche e, di per sé, molto fragili”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x