aeroporto Catullo Villafranca

“Verona e il Veneto sono tra le mete turistiche più importanti e strategiche d’Italia e d’Europa. È doveroso che l’Aeroporto Catullo sia tra i primi a riaprire”. Lo afferma, tramite una nota, il Consigliere regionale e Presidente della Terza commissione consiliare Stefano Casali (Fratelli d’Italia/MCR) che sottolinea: “La riapertura deve avvenire urgentemente. Se questo non dovesse accadere a ore, solleciterò una mobilitazione di tutte le forze politiche ed economiche del Veneto. Inoltre, attiverò tutti i canali sia in termini di audizioni che di impulsi politici affinché Verona abbia la massima e seria considerazione ai fini di un’immediata ripartenza”. “Una ritardata riapertura dell’Aeroporto Catullo – aggiunge Casali in conclusione – può compromettere ulteriormente le nostre aziende e gli storici flussi turistici che amano Verona e la nostra straordinaria regione. Nel 2018, Verona ha registrato 906.367 arrivi, 17.663.215 presenze, mentre il Veneto è la prima Regione d’Italia con ben 69.229.094 presenze turistiche. L’aeroporto veronese è uno snodo fondamentale per la nostra regione: deve riaprire”.