Trasporti FdI: Roma – Lido non può aspettare campagna elettorale Regione

“I treni acquistati si dovrebbero annunciare quando stanno per entrare in servizio, non quando ancora devono essere costruiti. Su una tratta ferroviaria così tanto utilizzata e carente di mezzi da anni, era dovere di Roma Capitale e Regione Lazio nell’immediato, concentrare le forze sul reperimento di altri treni, anche usati, disponibili in tempi brevi. Non si può attendere oltre, la linea è a rischio di fermo totale. Incomprensibile poi come si sia potuto riaffidarla allo stesso direttore che l’ha portata al degrado attuale. Assurdo che le due Amministrazioni Locali entrambe a guida Partito Democratico non trovino una soluzione per accelerare il rinnovamento della tratta, o quantomeno per sveltire il passaggio di consegne.

Quindi o c’è qualche grave impedimento tecnico, oppure viene da pensare che il Partito Democratico temporeggi per intestare alla Amministrazione Zingaretti la riqualificazione della Roma Lido in prospettiva elezioni Regionali, non curandosi dei pesanti disagi causati quotidianamente ai pendolari. Nel consiglio straordinario del X Municipio sulla Roma-Lido dei primi di dicembre, richiesto dal consigliere Sara Adriani come prima firmataria, era stato assicurato che il disservizio sarebbe diminuito con l’introduzione di nuovi treni già nei primi giorni del 2022. Ad oggi ci troviamo con soltanto due treni, con tempi di attesa di ben 45 minuti. La situazione è disastrosa e non più accettabile.” Così in un comunicato Fabrizio Ghera, capogruppo di alla Regione Lazio Andrea de Priamo, consigliere di al Comune di Roma e Sara Adriani consigliere di in X Municipio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,389FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati