Trasporti, Raimondo (FdI): oltre a grandi opere, attenzione anche a quelle medie e piccole

“Non avrebbe senso parlare di “Italia più veloce, più collegata, più smart”, se si parlasse solo di grandi opere, senza tenere in considerazione anche quelle definite “piccole” e “medie”. Le grandi opere sono sicuramente di fondamentale importanza, così come le piccole e medie – spesso in secondo piano o dimenticate – sono garanti della “continuità territoriale”, essenziale per il rilancio economico del nostro territorio e per il consolidamento del suo tessuto sociale. Fratelli d’Italia in materia di trasporti crede certamente nella transizione ecologica e nella sostenibilità ambientale, ma questa deve essere sempre accompagnata da una sostenibilità economica e sociale delle nostre imprese”.
Lo ha dichiarato il deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo in Commissione Trasporti, Fabio Raimondo, questa mattina in commissione per l’audizione del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Matteo Salvini, sulle linee programmatiche del suo dicastero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,116FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati