Turchia. Balboni (FdI): sta cancellando ogni spazio di dissenso. No ingresso in Ue

“Condivido ogni parola pronunciata dal sindaco di Ferrara per respingere al mittente le vergognose pressioni della volte ad impedire che sul genocidio armeno il nostro Teatro potesse dare voce alla sofferenza di quello straordinario popolo, ancora oggi perseguitato perchè si batte per difendere la propria identità. Senza non può esserci , così come senza memoria non può esserci futuro. La lo sa bene. Per questo vuole cancellare la memoria del genocidio. La dittatura turca di sta progressivamente cancellando ogni residuo spazio di dissenso, con arresti di massa di oppositori, anche in questi giorni, sta restringendo le civili delle , delle minoranze, dei movimenti politici non allineati allo strapotere di chi comanda. Lo sgarbo istituzionale alla von der Leyen è molto più di un gesto di maleducazione. È la rappresentazione di un modo di pensare e di essere che nulla ha a che fare con la democrazia liberale. Adesso la vorrebbe addirittura impedire alla nostra città di rendere omaggio alle del genocidio e a chi lotta per la . Ha evidentemente sbagliato indirizzo. Spero che quanti ancora si ostinano ad auspicare l’ingresso della nella prendano spunto anche da questa ennesima provocazione e si convincano della sua impraticabilità”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Alberto Balboni.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,243FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x