Turchia: Delmastro (FdI), da Amendola audizione paradossale

Invece di parlare di Ungheria e Polonia chiedere revoca Turchia candidato Ue

“Paradossale audizione del Ministro Amendola in Commissione che ha riportato, con malcelata fierezza, la posizione della Ue sullo Stato di diritto e le condizionalità a Polonia e , accreditandosi come uno dei protagonisti della ricattatoria e persecutoria della Ue. Il problema è che, nella medesima audizione, il Ministro ha ammesso il quasi nulla di fatto contro la Turchia del Sultano e il rinvio al marzo 2021 di ogni decisione. Forse in Turchia i umani, sociali e politici trovano maggiore consacrazione che in Polonia e ? La Turchia non è forse quella che ha invaso la marittima di Cipro nel più assordante silenzio delle cancellerie europee? Eppure, anche questa volta ha mantenuto il medesimo doppiopesismo: ringhiare con i sovranisti e accucciarsi, come un eunuco, di fronte al Sultano . Prima di discutere di Stato di diritto di e Polonia, l’ dovrebbe chiedere la revoca dello status di paese candidato alla Ue della Turchia che frutta miliardi di euro al Sultano che poi li spende per agitare l’ contro la nostra civiltà”.

Lo dichiara Andrea , deputato di Fratelli d’ e capogruppo FDI in commissione .

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,372FansLike
5,866FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x