Turismo, FdI: indennizzi b&b bloccati, dopo il danno anche la beffa

“Dopo il turno degli stabilimenti balneari e degli indennizzi irrisori riconosciuti alle strutture alberghiere nel corso della pandemia, ora apprendiamo con preoccupazione che sembrerebbero essere stati bloccati anche gli indennizzi a favore dei b&b non imprenditoriali istituiti recentemente. Non bastava la cifra del tutto inadeguata di questo fondo e l’assurda modalità con la quale sono state assegnate queste risorse, ovvero il “click day”, ora dopo il danno anche la beffa con lo stop ai 5 milioni di euro già stanziati perché sembrerebbe che il Ministro Garavaglia voglia mettersi alla ricerca di altri 3 milioni di euro per coprire l’intera categoria. Ci chiediamo quando arriveranno questi soldi a strutture a conduzione familiare completamente escluse da qualsiasi forma di indennizzo e soprattutto se le domande già evase continueranno ad essere valide. Fratelli d’Italia vigilerà su questa assurda vicenda e continuerà ad essere vicina ad un settore, quello dell’extralberghiero e dei c.d. affitti turistici, che è inspiegabilmente sotto perenne attacco da parte del Governo che non ne comprende l’importanza sociale e le potenzialità”.

Lo dichiarano, in una nota congiunta, Riccardo Zucconi, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo in commissione Attività produttive, commercio e turismo, e Salvatore Rinaldi, responsabile dipartimento turismo Roma Capitale e delegato nazionale per il settore extralberghiero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati