Turismo, FdI: sabato 2 luglio in Sicilia gli Stati generali

Presentare le idee di Fratelli d’Italia per rilanciare il turismo, a partire dall’esperienza di buongoverno nella Regione Siciliana. E’ l’obiettivo degli “Stati generali del turismo Etneo”, che si svolgeranno sabato 2 luglio al Belvedere di Trecastagni (Catania). Un modo per raccontare il messo in campo da Fratelli d’Italia per dare sostegno ad uno dei comparti più importanti del Paese, pesantemente colpito dall’emergenza Covid, e dare risposte agli operatori. Ma anche discutere, confrontarsi e raccogliere proposte per offrire le migliori soluzioni di governo.

Una giornata di incontri e tavole rotonde ai quali parteciperanno rappresentanti istituzionali e dirigenti di Fratelli d’Italia. A cominciare dal Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che aprirà i lavori alle ore 14.30. E per finire con un confronto fra gli assessori al turismo della Sicilia, Liguria e Calabria Manlio Messina, Gianni Berrino, Fausto Orsomarso.

Agli “Stati generali del turismo Etneo” si parlerà di Bolkestein, sburocratizzazione, sviluppo infrastrutturale: tutti temi che sono al centro dell’agenda di Fratelli d’Italia, che a livello nazionale ed in tutte le regioni sta già dando prova di ciò che si può e si deve fare.

Si discuterà di turismo montano e culturale, dai giovani al congressuale, fino ad una sessione specifica sul mare. Agli “Stati generali del turismo Etneo” di Fratelli d’Italia parteciperanno, fra gli altri: i coordinatori regionale e provinciale Salvo Pogliese e Alberto Cardillo, il responsabile nazionale del dipartimento turismo Gianluca Caramanna, il capogruppo in commissione attività produttive alla Camera Riccardo Zucconi e il deputato europeo Raffaele Stancanelli.

Clicca qui per leggere il programma completo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,959FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati