TURISMO: Fratelli d’Italia, imporre tetto a commissioni fuori mercato imposte da Booking ed Expedia.

“Fratelli d’Italia vuole imporre un tetto del 12% alle commissioni fuori mercato imposte dai grandi colossi come Booking ed Expedia che operano in regime di oligopolio”.

Così Riccardo Zucconi deputato di Fratelli d’Italia e primo firmatario di una proposta di legge presentata identica alla Camera e al Senato e che prevede tra l’altro di regolarizzare l’attività dei portali web dedicati al turismo. «Oggi, – ha aggiunto Zucconi – questi colossi arrivano a pretendere fino al 22-24% di commissioni: le grandi catene alberghiere riescono a contrattare condizioni migliori arrivando al 14% ma le piccole e medie imprese, che in Italia sono il 95% del tessuto produttivo italiano sono costrette a pagare fino al 24%. Gli albergatori poi, pagano una percentuale a Booking o ad altri operatori web in base anche alla visibilità che viene data alla loro struttura: più la struttura è visibile sul web più si paga di provvigione, 20% e addirittura si arriva a punte del 25%, non una provvigione ma un vero furto.

Anche le indicizzazioni su Google favoriscono sempre questi portali e il sito internet della struttura, che potrebbe essere usato per vendere direttamente la camera dall’albergatore, si perde fino a scomparire nelle pagine di internet”. “Booking ed Expedia – ha aggiunto il senatore Adolfo Urso, primo firmatario della pdl depositata al Senato – sono come vampiri che succhiano il sangue in uno dei settori trainanti dell’economia nazionale che è il turismo.

La politica, di fronte ai giganti del web non deve più fare come lo struzzo che mette la testa sotto la sabbia. propone di aumentare la tassa per i giganti del web passandola dal 3 al 6%, tassa che al momento non è neppure esecutiva poiché il governo non ha ancora approvato i decreti attuativi. Una parte di questa tassa sul web, secondo la nostra proposta, andrà a finanziare l’Enit per il portale Italia.it dove prevedere un’apposita sezione con le offerte di tutti gli operatori e una promozione all’estero delle nostre principali attrattive. Speriamo – ha concluso Urso – che la nostra proposta venga accolta positivamente dalla maggioranza, con una calendarizzazione veloce”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,625FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati