Turismo: Rampelli (FdI), divario infrastrutture nord -sud penalizza mezzogiorno

“La mancanza di infrastrutture impedisce al sud di catturare flussi turistici importanti per l’economia e per lo sviluppo dell’occupazione”. Così il vicepresidente della Camera e deputato di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli intervenendo a Catania agli stati generali del turismo organizzati da FDI.  “Nella graduatoria turistica internazionale – ha aggiunto Rampelli – il divario tra il nord e il sud penalizza fortemente il Mezzogiorno. Basta guardare la mappa della Tav, delle autostrade, dei porti e degli aeroporti per rendersi conto delle differenze. Di fronte a questa vergognosa disparità Fratelli d’Italia reclama investimenti per adeguare le infrastrutture del Mezzogiorno a quelle del nord d’Italia”. “Gli Stati generali del turismo – ha concluso Manlio Messina, assessore al Turismo, allo Sport e allo Spettacolo della Regione Sicilia intervenendo anche lui nel panel dedicato alle infrastrutture – sono una grande opportunità per un’ampia riflessione su uno dei comparti strategici non soltanto dell’economia siciliana, ma di quella italiana. Idee e progetti devono essere mossi da una strategia. E una delle ‘mission’ sicuramente è quella di fare sistema, che significa lanciare un messaggio più forte, fondamentale in un mercato globale, come quello che viviamo oggi, per far conoscere anche il territorio siciliano. Per entrare in un mercato globale servono risorse e programmazione, sulla quale dobbiamo investire assieme alla innovazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,377FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati