Turismo. Torselli (FdI): “Dati allarmanti, la Regione stanzia un fondo ma dimentica ristoratori e noleggiatori di bici. Così non va”

“Sono allarmanti i dati sul turismo toscano, e in particolare fiorentino. L’assenza di turisti ha travolto tutte le attività del centro di Firenze, dove la ristorazione ha perso il 70% del fatturato rispetto all’estate 2019. E le associazioni di categoria delineano un quadro ancora più preoccupante per i mesi autunnali. Occorre un intervento urgente e mirato da parte della Regione Toscana per evitare il disastro sociale”. E’ quanto affermato da Francesco Torselli, capolista di fratelli d’Italia a Firenze per il Consiglio Regionale, subito dopo aver letto i dati pubblicati dalla stampa sul turismo toscano e fiorentino.
“La Regione Toscana a fine luglio ha messo a punto un fondo per alcune categorie che operano del settore turistico. Si tratta di qualche migliaia di euro per guide e accompagnatori turistici e coloro che operano nell’ambito dei trasporti. Ebbene, si sono dimenticati delle imprese che si occupano di noleggio di bici e altri mezzi di trasporto differenti dalle auto. Il tentativo è apprezzabile ma parziale e pure pasticciato. Per ristoratori e albergatori ancora non è stato previsto alcun fondo perduto. Già che c’erano potevano pensare anche alle attività dell’indotto”.
“Noi proponiamo – conclude il capolista – di istituire urgentemente un fondo perduto anche per ristoratori e albergatori. E non solo. Serve urgentemente una moratoria sui mutui e le imposte regionali e un intervento urgente sugli affitti per evitare che i titolari di attività ricettive e di ristorazione non siano strozzati dalla morsa delle locazioni in un momento in cui non hanno entrate”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati