Turismo. Torselli (FdI): ” La logica con la quale intende governare Giani è quella del ‘chi prima arriva, meglio alloggia?’. Se così, non ci siamo proprio e da parte nostra troverà un muro”

“Chi primo arriva meglio alloggia. E’ questa l’assurda logica con cui la Regione Toscana assegnerà 5 milioni di euro di contributi alle aziende che lavorano direttamente ed indirettamente nel settore turistico con un bando che sarà aperto il prossimo 15 ottobre. Chiediamo al governatore Giani di ripensarci e di utilizzare un criterio di merito per assegnare i contributi regionali. La logica con la quale intende governare il neo-governatore è quella del ‘chi prima arriva, meglio alloggia?’. Se così, non ci siamo proprio e da parte nostra troverà un muro”. E’ quanto affermato da Francesco Torselli, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, dopo aver appreso del nuovo bando regionale di sostegno alle imprese.

“La Regione Toscana continua a perseverare nell’adottare questo assurdo metodo. E’ inopportuno e discriminatorio per le piccole imprese che non hanno personale sufficiente per seguire le procedure dei bandi in modo celere. Già lo scorso 24 settembre la Regione aveva aperto un maxi-bando da 115milioni di euro per gli investimenti di piccole e medie imprese chiudendolo nel giro di poche ore perché era già stato raggiunto il tetto. Le aziende hanno certamente bisogno di un sostegno pubblico, specie quelle del settore turistico e affini, però la Regione dovrebbe rivedere i criteri con cui assegnare i contributi. E’ inaccettabile che siano organizzati click day per l’assegnazione di risorse pubbliche”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati