Turismo, Zucconi (FDI): “Chiediamo al governo lo stato di crisi”

Il turismo e’ un settore nevralgico e centrale per la nostra economia, vale il 13% del Pil nazionale, ma rischia la morte con la proroga dello stato di emergenza. Raccogliamo la preoccupazione dei nostri assessori regionali e delle associazioni di categoria: il Covid-19 ha messo in ginocchio tante aziende, continuando di questo passo potremmo avere oltre un milione di disoccupati nel comparto. Le previsioni per l’autunno e per l’inverno sono a tinte fosche: eventi cancellati, compagnie aeree che preferiscono Stati dove i contagi sono maggiori ma non ci sono limitazioni come quelle proposte dal Governo Conte. Il piano di rilancio promesso dall’esecutivo non e’ mai arrivato. Senza idee e progettualita’, prorogare l’emergenza significa dare il colpo di grazia a questo settore. Il ministro Franceschini attivi subito lo stato di crisi per salvaguardare imprese e lavoratori”.

Lo afferma Riccardo Zucconi, Deputato Fratelli d’Italia, Capogruppo Commissione Turismo, Commercio e Attività produttive

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati