Ucraina. Kelany (FdI), strumentalizzarla mette a rischio negoziati e postura Italia

“Noi non ci siamo mai fatti incantare dalle sirene del consenso, ci siamo da subito schierati per la causa Ucraina. La strumentalizzazione della questione ucraina porta con sé implicazioni non solo etiche ma anche politiche e internazionali che mettono a rischio l’Ucraina e le possibilità concrete di aprire un negoziato di pace, oltre che la stessa postura dell’Italia di fronte al mondo”. Lo dichiara Sara Kelany, deputata di Fratelli d’Italia, nell’Aula della Camera a seguito delle comunicazioni del Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in vista del Consiglio europeo del 15 e 16 dicembre. “Nel cuore dell’Europa – sottolinea Kelany – si è fatto scempio delle più basilari norme di diritto internazionale. Per noi non vale la legge del più forte ma la legge del diritto, del rispetto dei confini, dell’autodeterminazione dei popoli e della democrazia. L’Italia col suo governo non si metterà ai margini, non sarà più vista come l’anello debole della catena e non creerà una crepa incolmabile nel fronte occidentale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,168FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati