Ucraina, Pozzi (MODAVI): bene nuove sanzioni a Russia, ma serve linea intervento umanitario

Il MODAVI sostiene l’appello del Forum Nazionale Terzo Settore a tutti i Paesi e alle organizzazioni internazionali, in particolare al Governo italiano e all’Unione europea, affinchè si insista per una soluzione pacifica della crisi ucraina. Condanniamo l’inaccettabile aggressione armata di questa notte da parte della Federazione Russa: la guerra non è mai uno strumento accettabile per la risoluzione delle dispute. Tuttavia ci preme sottolineare che l’evolversi in peggio della crisi ucraina comporta da parte della UE e del Governo Italiano, una presa di coscienza che va oltre la doverosa reazione sanzionatoria. E’ assolutamente plausibile che molto presto ci potremo trovare ad affrontare una crisi umanitaria senza precedenti in Europa con centinaia di migliaia di sfollati che andranno gestiti con un piano serio da approntare al più presto. La linea di intervento umanitario non è procrastinabile e la nostra organizzazione è assolutamente pronta a fare la sua parte.

 

E’ quanto dichiara Mario Pozzi, Presidente nazionale del MO.D.A.V.I. Onlus, Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,370FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati